Crea sito

(video in esclusiva) A SEGRATE, VICINO AL SAN RAFFAELE, L’APPLAUSO DEGLI ITALIANI A MEDICI E INFERMIERI

di Carmela Moretti

È arrivato alle 12.00 in punto, di questo sabato 14 marzo, l’applauso degli italiani per i medici e gli infermieri. Il fash-mob era stato lanciato ieri: un modo per ringraziare tutto il personale che ogni giorno è in prima linea in questa dura battaglia contro la diffusione del Coronavirus. Tra loro ci sono padri, madri, figli, che stanno mettendo tutta l’anima nel proprio lavoro al servizio degli altri, sacrificando la salute e la vita privata.

In questo video, siamo a Segrate, comune in provincia di Milano, poco lontano dall’Ospedale San Raffale.

Due infermiere del noto istituto milanese assistono alla scena dal balcone di casa. Urlano il loro grazie e a stento trattengono la commozione.

“Sono giorni in cui abbiamo la lacrima facile”, racconta Francesca, una giovane infermiera pugliese al nord. “È dura, ma passerà. Ora mi preparo e vado a lavoro, tra poco si ricomincia”.

A loro va ancora il nostro caloroso applauso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.