Crea sito

IN RICORDO DEL GIORNALISTA CLODOMIRO CASTILLA OSPINA (1961-2010)

Cronaca dell’ennesima morte annunciata.

Era il 19 marzo 2010, a Monteria, in Colombia, quando uno sconosciuto in moto uccise Castilla Ospina.

Clodomiro era uno dei tanti coraggiosi giornalisti, che svolgono il loro compito di informare e ricercare la verità in una zona altamente a rischio come quella colombiana. Specificamente nei suoi articoli su “El pulso del tiempo” di cui era direttore e in radio, aveva portato a galla i collegamenti tra le autorità del Dipartimento di Cordoba ed i gruppi paramilitari; non solo, Clodomiro si era fatto conoscere per le inchieste sulle attività di Salvatore Mancuso, capo paramilitare, estradato negli Stati Uniti, dove era accusato di traffico di droga.

Clodomiro lasciò soli la moglie e 4 figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.